Pin It
AUM Meditation

AUM Meditation

Sfoglia il calendario per trovare il prossimo incontro

 

Meditazione sociale

La meditazione ci aiuta ad esplorare la nostra anima per imparare a capire e ad accettare ciò che siamo realmente arrivando a riconoscere quei gesti inconsci che compiamo automaticamente e che ci rendono schiavi , fino a liberarci da essi e da tutti i comportamenti che non sentiamo nostri.

Ma per meditare non è necessario ritirarsi su una montagna, lontano da tutto e da tutti.

La meditazione va integrata nella vita quotidiana e usata come strumento per affrontare con maggiore sicurezza e armonia qualsiasi situazione, eliminando competizione, ansia, stress nel lavoro, negli affari, nella famiglia, nei rapporti con gli altri.

La maggior parte delle tecniche di meditazione ha origine in Oriente. Non hanno mai preso in considerazione l`uomo occidentale, sostanzialmente differente dall`uomo orientale. Potremmo definire l`uomo orientale molto paziente, migliaia di anni di insegnamento lo hanno portato ad essere paziente in qualunque condizione e situazione. Mentre la mente dell`uomo occidentale è estremamente impaziente e condizionata dagli avvenimenti esterni come il successo ed il fallimento, la ricchezza e la povertà, la salute e la malattia. Quindi gli stessi metodi non possono essere utilizzati per entrambi.

La mente orientale è lenta perchè non ha nessun motivo di essere veloce. La vita segue il suo corso e tutto è determinato dal “fato”. Gli orientali credono nell`esistenza di più vite per cui ….perchè dovrebbero avere fretta? Tutto ciò ha creato dei ritmi molto lenti nella loro società riscontrabili anche nel diverso progresso tecnologico.

Per utilizzare le stesse tecniche questi due tipi di mente devono essere portate ad uno stato simile.
L`occidentale dovrà gettare via tutte le “menate” di cui la sua mente è piena.
Finchè non si sarà svuotato non potrà stare seduto in silenzio. E` come dire ad un bimbo di stare seduto in silenzio in un angolo della stanza, lo si costringe a reprimere un vulcano di energie.
Il modo migliore è prima dirgli: “Corri per dieci minuti e poi torna e siediti in un angolo”.

I metodi catartici servono ad eliminare tutta l`impazienza, la velocità, la fretta, le repressioni.
Quando la mente è vuota ci si sorprende nel vedere che dietro la mente sta il vero tesoro, il proprio essere.
A tal proposito l’ Aum Meditation si rivela uno dei metodi più idonei a raggiungere tale scopo. Questa meditazione è stata creata agli inizi degli anni 90 da Veeresh, discepolo del maestro illuminato Osho.

OSHO, uno dei più grandi e discussi maestri spirituali del nostro secolo, è colui che meglio ha saputo unire Oriente ed Occidente, valorizzando quello che c`è di positivo nella nostra cultura e fondendolo con la spiritualità orientale.
La sua visione rivoluzionaria della vita ha influenzato milioni di persone a partire dagli anni Sessanta.

La bellezza di questa meditazione è che in sole due ore e mezza si può cambiare modo di rapportarci con gli altri, ci fa sentire più leggeri e allontana la paura di “incontrare il prossimo”; solitamente si inizia a meditare con delle resistenze, con giudizi e paura, ma alla fine del processo ci troviamo tutti assieme luminosi e pieni di amore

L’opportunità che ci da questa meditazione è quella di affrontare situazioni che normalmente evitiamo, ci terrorizzano o non riusciamo vivere nella vita quotidiana.
Si basa sulla comprensione che l’ uomo occidentale per essere silente ha prima bisogno di sbarazzarsi di tensione e stress.

E’ un processo bello, inusuale e sbalorditivo attivo ed interattivo che porta i partecipanti a fare un viaggio nell’ esperienza umana.

Consiste di dodici fasi , ciascuna delle quali rappresenta un aspetto unico della dimensione umana: odio, amore, resistenza, energia vitale, caos, danza, tristezza, gioia, sensualità, canto, silenzio, rispetto.

Ogni fase è accompagnata da brani musicali creati appositamente come supporto alla tecnica:
1 fase – Ti Odio: in questa fase vengono espresse tutte le emozioni chiamate “negative”, connesse con la rabbia, la frustrazione, l’ odio: il sentimento dell’ odio viene stimolato ed espresso attraverso strutture di bioenergetica.

2 fase – Ti Amo: tecnica pratica che ti porta a ricevere ed esprimere amore usando questa frase chiave che spesso non pronunciamo per paura di………

3 fase – Seconda Ondata – In questa fase devi correre continuamente come un maratoneta. Se tu pensi che non ce la puoi fare questo esercizio ti dimostrerà che il tuo limite fisico è creato dal tuo limite mentale. Grazie al supporto del gruppo potrai oltrepassare questo pregiudizio.

4 fase – Kundalini: con i piedi ben radicati a terra lasci il corpo completamente rilassato e libero di vibrare. Questa tecnica serve a ritrovare la propria energia vitale chiamata anche energia orgasmica
5 fase – Pazzia: puoi gridare, cantare, picchiare su un cuscino, esprimere tutto ciò di più profondamente represso, normalmente condannato per paura di sfiorare la pazzia

6 fase – Danza: questo è il momento di celebrare con la danza tutto ciò che sei fino ad ora. Qualsiasi sia il tuo stato di animo lo puoi accettare e trasformare amorevolmente attraverso la danza

7 fase – Pianto: seduto o sdraiato lascia uscire le tue lacrime; il pianto può guarire il tuo dolore: Questa esperienza profonda permette di prendere cura del tuo essere interiore più vulnerabile e nascosto

8 fase – Ridere: ridere fa bene; è una delle tecniche più antiche usate per guarire. Puoi prendere la vita come un dramma o come una commedia dopo il pianto puoi imparare a muovere la tua energia nella direzione opposta

9 fase – Danza degli Amanti – in questa fase i partecipanti sono invitati ad esplorare sia la propria sensualità che quella degli altri, con un approccio delicato e sensibile attraverso la danza e la musica

10 fase – AUM Mantra: In cerchio tenendosi per mano intorno ad una candela si canterà il mantra più antico Aum. Senti con questo suono la vibrazione dell’ intero universo

11 fase – Silenzio: seduto lascia il silenzio riempire tutto il tuo essere

12 fase – Namastè: questa è l’ultima fase e serve per ricontattare tutti i partecipanti. Si utilizza un antico saluto indiano chiamato “Namastè” con un profondo abbraccio per ringraziare del supporto dato durante questa esperienza incredibile.

L’ Aum meditation è una meditazione sociale dove impari a conoscerti , riflettendoti nell’ altro, una tecnica dialettica per comprendere le emozioni muovendosi da una polarità all’ altra.
Sperimentare questo potente processo può risvegliare l’energia vitale, rilasciare tensioni e stress, guarire ferite, integrare il corpo, la mente e lo spirito e portarti in contatto con il tuo potere personale e vitalità.

Come meditazione sociale la si fa insieme ad altre persone invece che meditare in solitudine
Diventiamo lo specchio l’uno dell’altro dandoci il coraggio ed il gusto di andare sempre più in profondità di noi stessi. La struttura come sopra accennato utilizza tecniche attive di espressione emozionale, esercizi di bioenergetica, danza ed encounter.

Ci si muove da uno estremo all’ altro per giungere finalmente ad un profondo silenzio. Ora si è pronti ad incontrarsi con il cuore aperto e nel modo più vero: da Buddha a Buddha, da Anima ad Anima come compagni di questo misterioso viaggio nell ignoto: “Esistere”.

Facendo l’ esperienza di essere qualcosa altro che non è il corpo, né i pensieri né le emozioni puoi accettare che tutto ciò accada e dargli il benvenuto
Puoi avere una libertà di movimento attraverso il corpo non limitata dalla identificazione.
Puoi esprimere pienamente le tue emozioni diventando più vitale e vibrante di energia ed entusiasta della vita.
Puoi pensare sentire ed agire nel modo che scegli.

L’ incontro con altri esseri umani è ciò che può dare di più se avviene in un modo autentico ed amorevole.
Quando puoi essere completamente te stesso e condividerti senza la paura di essere giudicato, quando puoi chiedere ciò di cui hai bisogno, quando la relazione con l’altro avviene sulla base della più alta considerazione del valore umano – la buddhità – allora l’ amore è presente ed ogni trasformazione può accadere.

Al di là di ogni spiegazione – le meditazioni sociali – sono divertenti.
Adoperando le tecniche ti eserciterai a dare amore, a ricevere amore ed in ultimo a sentirti amorevole.
Esploreremo l’ arte di esprimere quel sentire e quel pensare che spesso viene definito negativo, giudicato e di conseguenza trattenuto fino a creare blocchi, barriere o un senso di separazione con gli amici e coloro che ami.

Ci eserciteremo a diventare i migliori amici di noi stessi, a comprendere i limiti ed accettarli ed aprirsi all’ intimità e alla comunicazione onesta.
Sperimenteremo la semplice gioia di essere vivi e sostanzialmente l’ arte di essere “umani”

Scopo dell’ Aum è di trasformare consciamente lo stress e le emozioni negative in energia positiva e creativa e di creare pace e benessere attraverso un processo sociale di Consapevolezza, Comprensione e Meditazione

e meditazioni sociali nascono e si sviluppano nell’ ambito della Humaniversity Psychology .

Esse sono un potente strumento di trasformazione e di comprensione che l’ umanità non è costituita da individui separati bensì da una unità organica strettamente interdipendente. Con semplici strategie esse aiutano a riscoprire tale consapevolezza.

La Humaniversity è un centro internazionale per la crescita e lo sviluppo dell’uomo oltre che un istituto terapeutico che promuove una sintesi olistica tra la psicoterapia occidentale e l’approccio orientale alla meditazione il cui scopo è formare professionisti nell’ arte di lavorare con la gente.

La Humaniversity come il nome stesso suggerisce è essenzialmente una università “umana” specializzata nell’ arte di “ essere umani”
Essa è anche conosciuta come l ‘Università dell ‘Amicizia. Nella sua propria visione di Psicologia e Psicoterapia l’ amore e la meditazione sono elementi essenziali nel processo di guarigione mentre l’amicizia è considerata la più elevata tra le arti dell’uomo.
La Aum Meditationè guidata esclusivamente da leader certificati dalla Humaniversity

Share