La visione dello sciamano: un viaggio nei mondi altri – gli strumenti per leggere, trasformare e determinare la propria realtà

LA VISIONE DELLO SCIAMANO
Un viaggio nei Mondi Altri
gli strumenti per leggere, trasformare
e determinare la propria realtà

Per vivere appieno e realizzare le proprie aspirazioni occorre andare oltre le limitazioni che poniamo a noi stessi ed esplorare con coraggio e immaginazione le infinite possibilità dell’esistenza. L’esperienza degli sciamani ci aiuta e ci guida a comprendere le potenzialità di crescita che la vita ci offre ogni momento.
Lo sciamano sa ricevere e leggere i messaggi della natura e dello spirito. Prende a propria guida la loro Medicina: il potere di guarigione presente in ogni cosa, e viaggia nelle dimensioni ultrasensibili riportandone l’essenza salutare.
Il mondo ci manda continuamente segni chiari e significativi. Possiamo riconoscerli, coglierli e integrarli nella nostra vita quotidiana quando siamo in grado di aprirci alla visione interiore e ne accettiamo la semplice e immediata evidenza.
Quando apriamo Chante Istha, l’Occhio del Cuore, entriamo in connessione con la nostra verità e ci rendiamo conto che ogni paura, dubbio, ansia, blocco e problema ci accompagnano ma non ci appartengono. Allora possiamo dissolverli e risolverli trasformandoli in occasioni di conoscenza, crescita e realizzazione.
In questo seminario, tra i vari strumenti che esperiremo è il viaggio sciamanico nel Mondo di Sotto per risvegliare le nostre potenzialità latenti e riunificare le nostre sfere vitali: emozionale, fisica, spirituale, mentale.


Trance Dance – La danza della vita

info:


L’energia delle posture nella trance sciamanica

info:

Posti limitati
Chiusura iscrizioni 10 Novembre
Info e iscrizioni:
338 7926563 – info@nirava.org


Trance Dance – La danza della Vita – Serata Esperienziale

info:


Il viaggio sciamanico e le antiche posture


Il potere alchemico di trasformazione del cuore

“La meditazione contiene alcuni elementi essenziali, qualunque sia il metodo.
Il primo è uno stato di rilassamento: nessuna lotta con la mente, nessun controllo della mente,
nessuna concentrazione. Il secondo: osserva semplicemente, con una consapevolezza rilassata,
tutto ciò che accade, senza alcuna interferenza. Guarda la mente, in silenzio, senza alcun giudizio
o valutazione. Questi sono i tre elementi: il rilassamento, l’osservazione e l’assenza di giudizio. E
un po’ alla volta, un grande silenzio discenderà su di te.”
Osho
La connessione con il Cuore rafforza questi tre elementi essenziali: il rilassamento, l’osservazione
e l’assenza di giudizio. La meditazione espande la tua consapevolezza e ti porta a essere qui e
ora, consapevole di ciò che accade in questo momento. Essere consapevole della tua vera natura
ti mette nella condizione di vivere pienamente e creativamente la tua vita. Ti rivela l’essenza di chi
sei veramente.
Il cuore è un’atmosfera amorevole di accettazione, cura e rilassamento. La consapevolezza, la
saggezza e la comprensione accadono attraverso il rilassamento. Quando sei rilassato sei più
aperto e ricettivo, e i tuoi sensi si aprono espandendosi. Percepisci il tuo mondo interiore e ciò
che si trova intorno a te con maggiore chiarezza. Vivi la vita con maggiore fluidità.
Il cuore apre la tua capacità di visione, che ti permette di vedere te stesso e gli altri in modo più
chiaro. Vedi la tua natura più profonda, i tuoi punti di forza, i tuoi talenti.
Il cuore accoglie tutti i diversi aspetti della tua vita. Dà equilibrio agli opposti della vita; porta
anche armonia nelle nostre relazioni, accettandosi senza giudizio.
Il cuore ti porta ad una profonda connessione al centro. Al centro sei “uno” con la vita, in
profonda sincronicità con le altre persone, con la natura, con l’esistenza e con la sorgente da cui
tutto proviene.
Basato su strutture semplici e intuitive, ma profonde e sorprendenti, “il potere alchemico di
trasformazione del Cuore” permette di contattare il potere trasformativo del IV chakra e la sua
capacità di rigenerare qualsiasi tipo di energia mentale ed emozionale, riportandoci con facilità e
senza sforzo nel presente, laddove è possibile entrare nel mondo magico, alchemico e creativo
della meditazione.
Meditazione intesa come un profondo e confortevole contatto con se stessi e non come una
disciplina da praticare con serietà e durezza.
Un weekend esperienziale aperto a tutti e rivolto in particolar modo a chi desidera imparare una
via piacevole e immediata verso la meditazione o sente il bisogno di arricchire il proprio cammino
con tecniche diverse.

STRUTTURA DEL CORSO
Sabato: 9.15 accoglienza – 9.45 inizio seminario fino alle 18.30/19 con pausa pranzo
Domenica: inizio 9.15 e si termina intorno alle 17 con pausa pranzo
COME VESTIRE E COSA PORTARE
– abbigliamento comodo e calzini
– tappetino, coperta e cuscino
– oggetti di potere se li hai e li vuoi portare
– acqua e cibo da condividere per il pranzo di sabato e di domenica
SCONTI
Sconto del 10%:
– se saldi l’intero costo del seminario entro il 24 Febbraio
– se partecipi alla TRANCE DANCE di venerdì 17 marzo h. 21

INFO E ISCRIZIONI
info@nirava.org – 338 7926563 – www.nirava.org
whatsup: Stella 240 3007445 – Simona 339 2527924

Posti limitati termine iscrizioni 8 marzo


Women Circle: Awaken your power – Cerchio di Donne: Risveglia il tuo Potere

info:

Un incontro al femminile in un luogo incantevole immerso nella campagna toscana, l’Agriturismo Bethsaid.
In questo weekend attraverso rituali, danze, meditazioni, canti, preghiera, condivisioni creeremo spazio per trasformare ciò che ci impedisce di manifestare la nostra vera essenza.
‘Sei un essere infinito con un potenziale infinito. Tutto quello che devi fare è aprirti a una nuova consapevolezza, una vera visione di chi sei veramente e risvegliarti al potere interiore’

Posti limitati
Se ti iscrivi entro l’11 Febbraio 10% sconto sulla quota gruppo
Dal 12 Febbraio prezzo pieno
iscrizioni entro il 24 febbraio


Ruota di Medicina

info:


Lasciare il “Vecchio” e prepararsi al “Nuovo”

I giorni che vanno dal 20 al 22 dicembre accolgono le energie solstiziali

Solstizio d’inverno: il giorno che non è giorno poiché segna il punto di frattura fra un semestre e l’altro: il sole tocca il punto più basso dell’ orizzonte, così questo è il tempo con le ombre più lunghe.
In antichità il solstizio d’inverno era un’importante festività dei popoli pagani, le celebrazioni si prolungavano per più giorni. Veniva chiamato anche Mezz’inverno, Alban Arthuan o Yule.
Yule deriva dalla parola anglosassone “Yula”, che significa “ruota”, la ruota dell’Anno; per le popolazioni anglosassoni il solstizio d’inverno marcava l’inizio del nuovo anno.
Il solstizio d’inverno è il passaggio dalle Tenebre alla Luce, è da questo giorno che il sole resta progressivamente sempre più a lungo nel cielo allungando così le nostre giornate.

Questa è una festa di luce, dai profondi messaggi iniziatici ed esoterici legati al risveglio interiore.

Avvolti da queste energie propiziatorie dedicheremo questa serata con rituali, danze e meditazioni a onorare e lasciare andare ciò che è stato e a prepararci ad accogliere il nuovo che verrà con “nuovi intenti”.

Ognuno nel proprio viaggio interiore … con il sostegno del “Cerchio”


Hamblechayapi – Ricerca di Visione

Gruppo privato